Rivedere un progetto realizzato è sempre piacevole, soprattutto dopo qualche tempo dalla sua conclusione Riscoprire la sua validità, mi gratifica del lavoro svolto.
Un appartamento, di dimensioni contenute, con una piccola cucina e una sala non adeguata alle esigenze, ha assunto carattere con l’abbattimento della tramezza che divideva i due ambienti, creando un open space elegante e minimale.

L’ampliamento del pilastro portante ha permesso di accostare una penisola con lavello e cottura, realizzata in quarzo a forte spessore, il ribasso in cartongesso, evidenzia la zona d’ingresso e della cucina.


Tutto ha un “taglio pulito” anche le lampade incassate a parete

Le colonne della cucina hanno trovato la loro collocazione ottimale in nicchia, creando un effetto parete e ottenendo adeguati spazi
L’intervento progettuale ha permesso di eliminare tre porte, l’unica rimasta e stata realizzata filo muro.

In tutta la casa sono stati progettati interventi per recuperare spazio e adeguare i rivestimenti, materiali e arredi al gusto dei fruitori finali.
PROGETTO di STEFANO COLLI VIGNARELLI

Articoli recenti